Giovedì 1 Maggio una delegazione della comunità della parrocchia Santa Maria in Valdegola si è recata in pellegrinaggio a Cascia e Spoleto. Nata dall'idea di offrire un'opportunità ai giovani della parrocchia di stare insieme in un modo diverso possiamo felicemente affermare che i numeri hanno superato le previsioni. I partecipanti appartenenti a tutte le fasce di età sono stati più di 60 e oltre al pullman prenotato è stato messo a disposizione un pulmino da 8 posti guidato dal nostro caro Massimo Meini.
Ci siamo inoltrati alla scoperta di emozioni che provengono da terre incantevoli che hanno ispirato i cuori di santi che dopo secoli possono ancora dire molto ai nostri cuori e alle nostre menti. Abbiamo assaporato come la terra in alcuni punti si unisca al cielo e come un umile donna possa attraverso il suo operato, ma soprattutto con preghiera e sacrificio far scendere sulla terra la pace divina. Santa Rita per questo è considerata la Santa delle ''cause impossibili'' colei che con la sua intercessione ci fa sperare anche quando sembra non ci sia niente da fare; ci ricorda che la preghiera accompagnata all'obbedienza e alla perseveranza è ancora un'arma potente. Ognuno di noi davanti alla salma incorrotta di Santa Rita ha portato le sue spine e ha ricevuto ''petali di rosa''.

Leggi tutto...

Il Consiglio pastorale della parrocchia di S. Pietro apostolo a Castelfranco di Sotto ha pensato a un piccolo programma di incontri per festeggiare l'anniversario di ordinazione del parroco don Ernesto a cui tutti sono invitati a partecipare. Lunedì 12 Maggio, alle 21.15, S. Rosario vocazionale presieduto da don Paolo Paoletti, parroco di Cascina. Il rosario itinerante per le vie di Castelfranco avrà il seguente percorso: partenza dall'Oratorio S.Severo – via S. Severo – piazza XX settembre – via Calatafimi – via Solferino – via Cavour – Collegiata. Mercoledì 14 Maggio, ore 10, in Collegiata: Omaggio dei bambini delle Scuole materne a don Ernesto. Ore 19, in Collegiata, S. Messa giubilare presieduta da S.E. mons. Fausto Tardelli. Al termine, cena presso il ristorante " Mamma Maria". Animazione musicale a cura del Gruppo "Blu Confine".
Per il regalo a don Ernesto è stata collocata in chiesa un'apposita cassetta per raccogliere le offerte.

CresimaaPino

 

Domenica 4 maggio, mons. Vescovo ha amministrato il sacramento della Confermazione a X ragazzi. Grande festa a Pino per i nuovi cresimati e per la presenza del Vescovo che ha infuso gioia e spirito di preghiera nella comunità parrocchiale. Il ciclo catechistico protrattosi per tre anni ha avuto come educatori e testimoni della fede don Lido e suor Grazia.

RicordoGiovanni XXIIIpartecipanti

Domenica scorsa, la parrocchia di San Miniato Basso ha reso omaggio a Papa Giovanni XXIII, in occasione della sua canonizzazione celebrata da parte di Papa Francesco lo scorso 27 aprile. Presso la chiesa dei SS. Martino e Stefano, il parroco don Luciano Niccolai, ha parlato del ricordo di Papa Giovanni XXIII nella comunità di San Miniato Basso. E' poi intervenuto il vescovo mons. Fausto Tardelli che ha illustrato la figura del Papa Buono. La dott. Enrica Frediani, critica d'arte, ha presentato il bassorilievo e il busto di Papa Giovanni XXIII, realizzati da Alberto Sparapani per la chiesa di San Miniato. Hanno presenziato il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini, il consigliere regionale Eugenio Giani, presidente del Consiglio Comunale di Firenze, insieme ad altre autorità civili. Durante gli interventi sono state proiettate le immagini delle opere di Sparapani presenti a San Miniato Basso. Al termine della commemorazione, mentre si avviava la processione d'ingresso della Messa delle 18, mons. Fausto Tardelli ha incensato l'immagine del Santo presso il monumento a lui dedicato all'esterno della chiesa.

Con un concerto tenuto dall'organista Matteo Venturini prenderà il via sabato 17 maggio alle ore 21.15 nella Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Genesio in San Miniato la quarta edizione della rassegna organistica internazionale "Musiche d'Organo a San Miniato", promossa dalle Parrocchie della Cattedrale e di San Domenico di San Miniato, con il patrocinio della Diocesi di San Miniato e con la collaborazione della Pro Loco di San Miniato e dell'Associazione Etruriamusica di Prato. All'organo della Cattedrale il maestro Venturini eseguirà il Preludio e Fuga in mi BWV 548 di J. S. Bach, la Fantasia in Mib di J. G. Müthel, le trascrizioni per organo del I movimento della Sinfonia in mi n. 4 op. 98 di J. Brahms e del II movimento della Sinfonia "Dal Nuovo Mondo" di A. Dvořák e la monumentale Fantasia sul Corale "Wachet auf, ruft uns die Stimme" op. 52 n. 2 di Max Reger. Il concerto sarà dedicato alla memoria del Diacono Maestro Vittorio Scali, figura musicale di spicco della Diocesi di San Miniato, scomparso il 31 marzo scorso. Il concerto successivo sarà venerdì 20 giugno, sempre nella Cattedrale, e sarà tenuto dall'organista Giovanni Clavorà Braulin, professore di Organo al Conservatorio "L. Cherubini" di Firenze. Tutti i concerti sono ad ingresso libero e gratuito. Per informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina 81 di 84

Seguici su Twitter