Foto di Marcella Bitozzi1

PERIGNANO - Sabato 1 Luglio la comunità cristiana di Perignano ha vissuto un giorno di gioia e di festa. Il Card. Angelo Comastri ha presieduto la Celebrazione Eucaristica per la nuova intitolazione della Parrocchia di S. Lucia che da oggi sarà dedicata anche a S. Teresa di Calcutta.

Hanno concelebrato il Vescovo di San Miniato Andrea Migliavacca  e il Vescovo Francesco proveniente dall’India. La liturgia è iniziato con un canto d’accoglienza da parte delle suore che da anni sono presenti e attive nella nostra Diocesi. A seguire il saluto del nostro Vescovo all’assemblea dei fedeli e alle autorità intervenute. Nel susseguirsi dell’evento liturgico il Cardinale Comastri durante l’omelia, attraverso alcuni aneddoti sulla vita di S. Teresa di Calcutta, ricordando la gratitudine di quest’ultima per l’amore vissuto e ricevuto nella propria casa che le ha fatto comprendere che «Dio è amore ancor prima di frequentare il catechismo», ha sottolineato il ruolo fondamentale della famiglia, come luogo principale dell’educazione all’amore che se vissuto autenticamente si trasforma in esperienza di vita concreta. Citando, poi, il saluto della madre di S. Teresa di Calcutta, alla partenza della figlia verso la vita di religiosa: «Figlia mia devi essere solo di Gesù…metti la tua mano nella mano di Gesù…», ha evidenziato l’importanza di abbandonarsi a Cristo mettendo Dio al centro della vita «perché senza Dio siamo troppo poveri per poter aiutare i poveri» sui quali, come S. Teresa di Calcutta ha testimoniato nella sua missione di servizio, «va riversato l’amore di cui Dio ci ha fatto dono, nel sacramento eucaristico, senza limitarsi al mero dovere». A conclusione alcune parole di Don Orson e di Don Zappolini con lo svelamento della lastra marmorea riportante la nuova intitolazione della Parrocchia di Perignano. La comunità infine ha salutato i convenuti in un momento conviviale nel centro pastorale adiacente alla chiesa.

Seguici su Twitter