mARCIA

CASTELFRANCO - Le amministrazioni comunali di Castelfranco, San Miniato, Santa Croce e Montopoli hanno indetto, nel centro di Castelfranco, sabato 30 giugno una manifestazione popolare contro l’illegalità in favore ai diritti dei lavoratori e al lavoro onesto, leale e giusto.
I motivi civili e politici, come ha illustrato il sindaco di Castelfranco, Gabriele Toti, sono dovuti all’infiltrazione mafiosa e agli illeciti criminali tra Santa Croce Sull’Arno e Fucecchio per cui alcune concerie sono finite al centro dell’operazione anti-’ndrangheta condotta dalla Dda, dai comandi provinciali dei carabinieri e dalla Guardia di Finanza.

Leggi tutto...

librerie-indipendente12

CULTURA - Nel nostro Paese c’è un esercito di non lettori. Il 58% delle persone intervistate dall’Istat per il Rapporto annuale sulla lettura in Italia, ha dichiarato di non avere letto nemmeno un libro negli ultimi 12 mesi.
Le motivazioni sono varie: non c’è mai tempo, leggere è da asociali, i libri sono troppo cari, ma soprattutto è difficile trovare il libro giusto.

Leggi tutto...

razzismo1

RIFLESSIONE - Insieme a «populismo», «demagogia» e «democrazia», vocaboli su cui mi sono esercitato concettualmente in un precedente numero del settimanale, sembrano esservi ancora due termini su cui tutti non possono fare a meno di discettare in queste settimane, dagli ambienti politici e accademici, ai giornali di destra e sinistra, dagli studenti nelle scuole agli incalliti frequentatori da bar. Mi riferisco alle parole «migrazione» e «razzismo».

Leggi tutto...

Adesione vescovo

CASTELFRANCO DI SOTTO - Il Vescovo di San Miniato ha comunicato in queste ore la propria adesione al corteo per la legalità che si svolgerà domani, 30 giugno, a Castelfranco di Sotto: “Prenderò parte all'inizio della manifestazione - ha dichiarato mons. Migliavacca -, dovendo poi assentarmi per impegni precedentemente presi, per segnalare che la nostra Chiesa sostiene l'impegno dei nostri imprenditori nel promuovere e sostenere uno sviluppo attento alla legalità e ai principi di solidarietà, con la determinazione di lottare contro le ingiustizie, la violenza e le eventuali infiltrazioni malavitose".

Leggi tutto...

Bassetti

EDITORIALE - «Auspichiamo un governo che pensi veramente al bene comune partendo dalle famiglie, dai giovani e dai poveri. In particolare, spero con tutto il cuore che il governo sappia unire e pacificare, cercando di dare una risposta concreta a quel clima di rancore sociale che serpeggia nel Paese». È con queste parole che il Card. Bassetti si è rivolto al neonato governo «gialloverde» nell’ambito di un’ampia riflessione che la Cei, tramite il suo presidente, sta facendo sul tema della rilevanza dei cattolici nella società e nella politica italiana ed europea.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 12

Seguici su Twitter